Home » Cardiopatia Ischemica » Angioplastica d’oro

Angioplastica d’oro

IMG_1633Finalmente arriviamo al nocciolo della questione! Tutti stanno zitti sulle angioplastiche d’oro, ma qualche cronista progressista – e anti-lobby ebraica, di Bloomberg, si esprime in questo articolo sul fatto che il Mount Sinai di NY ha un volume di affari enorme rispetto agli altri centri USA. Per carità, non parlano di appropriatezza, ma si stupiscono di quanti soldi possa portare la cardiologia interventistica. Tanto da creare l’istituzione della “visita cardiologica d’emergenza programmata”, ovvero fare arrivare i pazienti in PS di domenica , simulando anche i sintomi, per andare avanti con la lista d’attesa. Così definito …”Among the story’s most vivid images: 10 patients presenting to the emergency department over two Sundays in 2012…”. Il giornalista invece ipotizza che questo colpo di mano serva a garantire la rimborsabilità ai pazienti non assicurati. Mica te lassamo mori’!

Che io sappia, questo succede frequentissimamente in Italia: anzi, sembra l’unico modo per abbattere le liste di attesa che sono virtuali…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...